universitacamerino

Ricerca a cura dell’Università di Camerino e Chanson Water Italy
Cinzia Nasuti, Donatella Fedeli, Rosita Gabbianelli – School of Pharmacy, University of Camerino, Italy;
Dennis Fiorini – School of Bioscience and Biotechnology, University of Camerino, Italy
Dr Ivan Dus – Head of Research for Chanson Water Company, Taiwan

La ricerca è stata effettuata usando acqua ionizzata alcalina prodotta da uno ionizzatore modello MAX della Chanson Water Company Taiwan.

La permetrina (C21H20Cl2O3) è una sostanza attiva antiparassitaria utilizzata per i presidi medico-chirurgici e come insetticida, usata per il trattamento antiparassitario di tessuti, legno per arredi, animali, ecc…  Appartiene alla famiglia dei piretroidi ed agisce come neurotossina.

Sommario dei risultati degli effetti dell’acqua ionizzata Chanson sul microbiota intestinale nei ratti esposti alla permetrina in epoca post natale 

L’acqua alcalina ha dimostrato:

  1. PROTEZIONE SUL DECADIMENTO DEGLI EFFETTI COGNITIVI DEL COMPORTAMENTO dovuto agli effetti tossici della Permetrina.
    Protezione contro il danno indotto dalla Permetrina sul sistema Dopaminergico, il che dimostra che L’ACQUA IONIZZATA ALCALINA È IN GRADO DI PROTEGGERE DAL DANNO INDOTTO
  2. DA PESTICIDI ADDIRITTURA INCREMENTANDO I LIVELLI DI DOPAMINA, es: migliorando i sintomi nel Morbo di Parkison.
  3. Determina una protezione a livello dei nuclei cerebrali produttori di Dopamina.
  4. PROTEGGE LA FLORA MICROBICA INTESTINALE ( MICROBIOTA), oltre a favorire la proliferazione delle famiglie batteriche che hanno
    • azione antiinfiammatoria,
    • quelli che metabolizzando i polisaccaridi in condizioni di anaerobiosi producendo Acetati, Proprionati e Butirrati, sostanze che assicurano la buona funzionalità e salute dei Colonociti e assicurano la funzionalità della barriera intestinale
    • I Butirrati hanno la proprietà di promuovere attraverso un meccanismo epigenetico di acetilazione degli istoni, la formazione di cellule di Treg (T cells) coinvolte nella risposta infiammatoria.
  5. MANTENIMENTO DI UN MICROBIOTA INTESTINALE EQUILIBRATO ED EFFICIENTE, ricordando che l’apparato digerente rappresenta l’organo per eccellenza per mantenere il nostro stato di salute.
  6. PROTEZIONE DELLA BARRIERA INTESTINALE: a livello dell’intestino Ileo ( detto anche secondo cervello, anche se emerge sempre di più come «primo») l’acqua ionizzata alcalina mostra un fattore protettivo in quanto mantiene o promuove i livelli di ZO-1 «Occludina», una proteina che forma le giunzioni tra le cellule epiteliali.
  7. PROTEZIONE A LIVELLO DEL FEGATO: riducendo lo stato infiammatorio diminuendo il numero di neutrofili reclutati e abbassando l’attività della «Mielo-perossidasi» responsabile di generare stati ossidativi aggressivi.
  8. ANNULLA O ABBASSA GLI EFFETTI TOSSICI DEI PESTICIDI: Nelle culture cellulari intossicate con Permetrina, l’acqua ionizzata alcalina è in grado di regolare l’espressione del gene che gestisce i recettori di membrana impedendo che si abbia una «Upregulation» che formerebbe troppi recettori di membrana. In termini tecnici l’acqua ionizzata alcalina è in grado di controbilanciare la «Upregulation» di Nurr1 indotta dalla Permetrina.
    Questo studio ha permesso di capire un altro fatto importante sull’ambiente intestinale: E’ risaputo che l’intestino deve lavorare in un ambiente a pH alcalino con un potenziale ossido riduttivo sui -200 mV -300 mV in modo da favorire i processi ossido-riduttivi della digestione. L’acqua ionizzata favorisce in modo specifico il mantenimento di questo ambiente ideale. Un ambiente troppo riducente favorisce lo sviluppo di una specie batterica Il DESULFOVIBRIO GENUS. Un batterio che riduce i Solfati in Solfiti in particolare in H2S, Solfuro di idrogeno tossico per la mucosa intestinale.
  9. Questo studio ha permesso di capire un altro fatto importante sull’ambiente intestinale: E’ risaputo che l’intestino deve lavorare in un ambiente a pH alcalino con un potenziale ossido riduttivo sui -200 mV -300 mV in modo da favorire i processi ossido-riduttivi della digestione. L’acqua ionizzata favorisce in modo specifico il mantenimento di questo ambiente ideale. Un ambiente troppo riducente favorisce lo sviluppo di una specie batterica Il DESULFOVIBRIO GENUS. Un batterio che riduce i Solfati in Solfiti in particolare in H2S, Solfuro di idrogeno tossico per la mucosa intestinale.

integratori

Assumere integratori che rilasciano alte quantità di Idrogerno Libero H2 (oltre 800 e più anche fino a 2500 PPM) non è salutare.  L’effetto benefico iniziale può diventare un problema nel breve – medio periodo.

L’acqua ionizzata ha giusto contenuto di H2 libero disciolto che produce un perfetto equilibrio tra idratazione ed effetto riducente.

Scarica l’abstract